Monstra II – Simbologie e Funzionalità degli Esseri Mostruosi

Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni”

Monstra II

Simbologie e Funzionalità degli Esseri Mostruosi

10-11-12-13-14 luglio 2018 – Velletri (Roma)

Sala Tersicore – Palazzo Comunale di Velletri

Piazza Cesare Ottaviano Augusto 1

 

Martedì 10 luglio ore 9:30

 

Introduzione ai lavori:

 

Igor Baglioni, direttore del Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni”

Maria Paola De Marchis, vicepresidente Consorzio SBCR – Sistema Biblioteche Castelli Romani

Giuliano Cugini, presidente Calliope Associazione Culturale

 

ore 10:00 apertura del convegno

 

Coordina: Andrea Ercolani (Istituto di Studi sul Mediterraneo Antico – Roma)

 

  • Alessandro Armocida(Università degli Studi di Padova), Monstra e ὕβρις: gli esseri mostruosi e il loro ruolo paradigmatico nella letteratura greca arcaica 
  • Fiona Mitchell (University of Wales “Trinity St David”), Monstrous and Hybrid Gods in the Orphic Theogonies

 

coffee break

 

  • Flaminia Beneventano della Corte (Università degli Studi di Siena), Phasma, teras, sēmeion. Segni straordinari nella Grecia antica
  • Alberto Cecon (GRIMM – Gruppo triestino di ricerca sul mito e la mitografia), Anomali, enormi, deformi. Esseri mitici e creature leggendarie nel lessico latino

 

Martedì 10 luglio ore 15:00

 

Coordina: Francesca Romana Nocchi (Sapienza Università di Roma)

 

  • Irene Giaquinta(Università degli Studi di Catania), L’amphisbaena da Eschilo a Plinio: valore simbolico di unmonstrum horrendum
  • Andrea Lattocco (Università degli Studi di Macerata), Colubrifera et aspera Medusa: Lucano e l’aretologia del monstrum in 9, 619-699

 

coffee break

 

  • Ilaria Sforza (Università degli Studi di Roma “Tor Vergata),Cecrope συμφυής: natura ibrida e autoctonia del primo re dell’Attica
  • Eduard Iricinschi (Ruhr University – Bochum), “For we are the fifty serpents” (Act Phil,3): Describing Dragons and Uncovering Religious Encounters in the Acts of Philip

 

Martedì 10 luglio ore 19:00

Serata di Festa e Cultura a Rocca di Papa

 

Mercoledì 11 luglio ore 9:30

 

Coordina: Helga Di Giuseppe (Associazione Internazionale di Archeologia Classica)

 

  • Alessandro Locchi (Sapienza Università di Roma), Nereus, Acheloos e gli altri: mostruosità e alterazioni di forma tra le entità acquatiche del mondo Greco
  • Diana Guarisco (Alma Mater Studiorum – Università di Bologna), Monstra a Roma: Pico, Fauno e gli uomini-lupo
  • Tommaso Braccini (Università degli Studi di Torino), Un décolleté diabolico: su una rappresentazione di Gello

 

coffee break

 

  • Olga A. Zolotnikova (British School at Athens), “Earth-born… impetuous Typhon” (Aeschylos, Prometheus, 353-356). The concepts, the symbolic meanings, and the functionality of the monster
  • Francesca Bragato (Gruppo di ricerca Aletheia Ca’ Foscari), Veri mostri lucianei. La costruzione dell’ibrido nella satira

 

Mercoledì 11 luglio ore 15:00

 

Coordina: Lucia Mori (Sapienza Università di Roma)

 

  • Barbara Ottani (Independent Researcher), Snakes’ tales. The characterization of monstrous serpents through the observation of the world
  • Ilaria Cariddi (Università Ca’ Foscari Venezia) – Francesca Iannarilli (Università Ca’ Foscari Venezia), Di sangue e di vino: rappresentazioni e funzionalità di due entità demoniache nella letteratura funeraria egiziana
  • Alessandra Colazilli (Sapienza Università di Roma), Divinità con testa di pesce-gatto: considerazioni sulla funzione nei testi oltremondani egizi e sull’aspetto “mostruoso”

 

coffee break

 

  • Silvia Gabrieli (Università degli Studi di Padova), Personaggi e protagonisti dell’Enūma Eliš: mostri divini o divinità mostruose?
  • Vittoria Luisa Guidetti (Società Italiana di Storia delle Religioni), La redenzione dei Giganti

 

Mercoledì 11 luglio ore 19:00

Serata di Festa e Cultura a Lariano

 

Giovedì 12 luglio ore 9:30

 

Coordina: Luciana Furbetta (Sapienza Università di Roma)

 

  • Francesco D’Angelo(Sapienza Università di Roma), “Inimicus draconi in aqua”. Il Physiologus, la mitologia Nordica e la grande pietra runica di Jelling
  • Angelica Aurora Montanari (Alma Mater Studiorum – Università di Bologna), Mostrare i mostri: metafore e rappresentazioni simboliche nelle testimonianze bassomedievali
  • Paola Scarpini(University of York), “Ele ad sen de hume”: jeux d’identités et loups-garous dans les textes français du XIIème-XIVème siècles

 

coffee break

  • Daniela Rywiková (University of Ostrava), The Femal Monster in Liber depictus as a Polysemantic Image of the Spiritual Malformation and the Fallen World
  • Mauro de Socio (Università degli Studi di Macerata), Nel segno del mixto: l’umano e il mostruoso nel Roman de Fauvel

 

Giovedì 12 luglio ore 15:00

 

Coordina: Andrea Annese (Sapienza Università di Roma)

 

  • Alberto Carrera(Università degli Studi di Brescia), Da mostro biblico a simbolo della sovranità. Itinerari storico-giuridici del Leviatano
  • Luca Baratta (Università degli Studi di Firenze), “Our Beasts plagued are, all Monstrouse in their Shape”: Maiali deformi, inquietudine religiosa e propaganda nell’Inghilterra elisabettiana
  • Nicola Cusumano(Università degli Studi di Palermo), La “questione Palagonia”: note critiche per un inquadramento storiografico

 

coffee break

 

Presentazione del libro:

The Age of Monsters.

Nascite prodigiose nell’Inghilterra della prima età moderna: storia, testi, immagini (1550-1715)

di Luca Baratta, Aracne Editrice, Roma 2017

 

Intervengono:

Igor Baglioni (Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni”)

Luca Baratta (Università degli Studi di Firenze)

 

Giovedì 12 luglio ore 19:00

Serata di Festa e Cultura a Rocca Priora

 

Venerdì 13 luglio ore 9:30

 

Coordina: Emanuele Lelli (Sapienza Università di Roma)

 

  • Camila Aline Zanon (University of São Paulo), The marvelous and the monster in Herodotus’ Histories and 5th century tragedies
  • Dana LaCourse Munteanu (Ohio State University), Monsters or Sophists? Hybrid Women in Euripidean Tragedy 
  • Chiara Cappanera (Universidad Complutense de Madrid),“Quando giunse il momento del parto, diede alla luce un bambino che aveva due sessi”: il caso del piccolo androgino in Flegonte di Tralle

 

coffee break

 

  • Giuseppina Paola Viscardi (Università degli Studi di Salerno), Il mostro nell’Anima. Ibridismo simbolico nella Repubblica di Platone
  • Barbara Giulia Valentina Lattanzi (International Center for the Sociology Of Religion – Rome), Il Glauco Marino: mito e metafora dell’anima nelle Enneadi di Plotino

 

Venerdì 13 luglio ore 15:00

 

Coordina: Riccardo Corbò (RAI – Radiotelevisione Italiana)

 

  • Simone Sarti (Università degli Studi di Milano) – Massimo Airoldi (Emlyon Business School) – Federico Boni (Università degli Studi di Milano), L’evoluzione dell’orrore nel cinema. Il cambiamento culturale nei tipi horror: il successo adattivo dei “mostri” del cinema
  • Andrea Guglielmino (LUISS – Libera Università Internazionale degli Studi Sociali “Guido Carli”, Roma), Mutevolezza e mostruosità nel cinema horror del post 11 settembre
  • Colleen Karn (Methodist College – Peoria), Nazi Devils and Jewish Werewolves: The Horror of Dehumanization in John Landis’ An American Werewolf in London

 

coffee break

 

  • Roberto Arduini (Associazione Italiana Studi Tolkieniani), «Noi uccidiamo, col sole e con la luna»: le creature mostruose in J.R.R. Tolkien
  • Marco Menicocci (Antrocom. On-Line Journal of Anthropology), Mostri cattivi e fanciulle indifese – Antagonisti mostruosi nei periodici americani per adulti negli anni ‘40 e ’50

 

Venerdì 13 luglio ore 19:00

Serata di Festa e Cultura a Nemi

 

Sabato 14 luglio ore 9:30

 

Coordina: Lidia Capo (Sapienza Università di Roma)

 

  • Giorgia Grandi (Scuola Internazionale di Alti Studi-Fondazione S. Carlo – Modena), Mostri, metamorfosi e ibridi nella tecnica letteraria e compositiva delle Vite di s. Gerolamo. Nuove considerazioni
  • Estela Estévez Benítez (Universidad de Santiago de Compostela), Quedan etiam speciocissime mulieres. Las mujeres monstruosas de Oriente: fuentes y representaciones

 

coffee break

 

  • Caterina Agus (Università degli Studi di Torino), L’homo selvaticus: ibrido, mostro, buon selvaggio, santo
  • Chiara Baldestein (Sapienza Università di Roma), Schizzi mostruosi.  Animali bizzarri e figure fantastiche nei taccuini d’artista tra Medioevo e Rinascimento

 

Presentazione del libro:

Echidna e i suoi discendenti.

Studio sulle entità mostruose della Teogonia esiodea

di Igor Baglioni, Edizioni Quasar, Roma 2017

 

Intervengono:

Igor Baglioni (Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni”)

Tommaso Braccini (Università degli Studi di Torino)

 

Sabato 14 luglio ore 15:00

 

Coordina: Valeria Parisi (Sapienza Università di Roma)

 

  • Rita Sassu (Università telematica UNITELMA Sapienza – Roma), Oltre la guerra: valenze simboliche delle battaglie mitiche contro gli esseri mostruosi nei santuari greci
  • Francesca Mermati (MIBACT-Parco Archeologico dei Campi Flegrei), Ancora sulle Sirene. Riflessioni sugli ibridi sapienziali femminili di tipo ornitomorfo e su di un gruppo di bronzetti configurati a sirena dalla Crotoniatide
  • Valeria Ducatelli (Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”), Il volto del sileno. Suggestioni sulla presenza di antefisse fittili a Gabii

 

coffee break

 

Presentazione del libro:

Gli animali nel mondo antico

di Pietro Li Causi, Società Editrice Il Mulino, Bologna 2018

 

Intervengono:

Igor Baglioni (Museo delle Religioni “Raffaele Pettazzoni”)

Pietro Li Causi (Università degli Studi di Palermo)

 

Sabato 14 luglio ore 19:00

Serata di Festa e Cultura a Lanuvio

 

Info:

Mail: igorbaglioni79@gmail.com

Facebook: https://www.facebook.com/events/222661325012650/

Locandina: https://drive.google.com/file/d/1LGMDwT29eeq8P61vA5LKYDEqy_uR84aK/view?usp=sharing

Programma: https://drive.google.com/file/d/1ajdxU1f68ClNm0nsU818ymlyFSDuV_cB/view?usp=sharing


Vous aimerez aussi...

Laisser un commentaire

Votre adresse de messagerie ne sera pas publiée. Les champs obligatoires sont indiqués avec *

Ce site utilise Akismet pour réduire les indésirables. En savoir plus sur comment les données de vos commentaires sont utilisées.